+39 0565 99010
Da non perdere sull’isola

Storie e storie dell’isola fanno di questo luogo un viaggio da vivere scoprendo le radici di una cultura particolarmente ricca. Dall’esperienza di un’escursione in miniera dove si conservano tutti i valori umani dell’isola, agli ambienti delle residenze napoleoniche.

MARINA DI CAMPO
Acquario dell’Elba
L’Acquario dell’Elba è una struttura completamente privata, realizzata e gestita su una piccola isola, senza mai richiedere o utilizzare fondi pubblici. Non può quindi essere paragonato ai grandi Acquari realizzati o ristrutturati negli ultimi anni da grandi multinazionali o Enti pubblici: tuttavia, è considerato uno fra i più completi acquari mediterranei esistenti.
Disposte su una superficie espositiva interamente coperta di circa 1000 mt. quadrati, visitabile in ogni condizione climatica, sono oltre 80 le vasche, alimentate da 250.000 litri d’acqua di mare: realizzate in modo artigianale in un originale alternarsi di forme e dimensioni, sono state allestite con materiali naturali e artificiali cercando di riprodurre il più fedelmente possibile gli habitat caratteristici dei diversi organismi (Tel:0565-977885,www.acquarioelba.com)

PORTOFERRAIO
Open Air Museum Italo Bolano, Valle di San Martino, tel. 0565.914570: creato nel ’64 con installazioni all’aperto dell’artista elbano; da visitare la galleria permanente dell’artista.
Residenze napoleoniche: Villa dei Mulini 0039 0565 915846 Villa di San Martino Museo Nazionale delle residenze Napoleoniche, 0565 914688

CAPOLIVERI
La Vecchia Officina e la Miniera del Ginevro: museo nella vecchia officina meccanica della miniera che racconta storia e vita dei minatori (sulla strada per la miniera del Vallone) e viaggio e nella straordinaria Galleria del Ginevro, luogo di estrazione della Magnetite in località Calamita. Da vedere anche la Miniera del Vallone (informazioni e prenotazioni visite, tel. 0565.935492, cell. 393.9059583, www.minieredicalamita.it).